di Roberta Placida

AVEZZANO – Ai nastri di partenza la quattordicesima edizione della Settimana della Cultura Scientifica e tecnologica, in programma dal 12 al 17 marzo. La cerimonia di apertura si terrà il 12 marzo alle ore 8.30, presso il Castello Orsini, con il saluto del dirigente scolastico Francesco Gizzi.
Venerdì 9 marzo scorso ha avuto luogo il primo evento collegato alla manifestazione: la premiazione della seconda edizione del Concorso di narrativa fantascientifica :”Il mio Asimov”. Tema: il viaggio nel tempo. Il Dirigente Scolastico, prof. Francesco Gizzi, ha riservato ai partecipanti parole piene di entusiasmo e soddisfazione: “Sono felice di poter essere qui – ha esordito Gizzi-. Detto chiaramente, io vorrei fare solo questo genere di cose. Spesso, invece, sono preso da altre incombenze che mi allontanano da quelle che sono le più belle espressioni della scuola e che la rendono distante dalla sua vera vocazione. Questa è la scuola che mi piace. E questo concorso è importante perché stimola voi ragazzi innanzitutto a leggere e, conseguentemente, a cimentarvi nella scrittura, una delle massime manifestazioni dello spirito umano. Vi esorto a continuare a coltivare la vostra passione anche per le materie umanistiche, nonostante siamo in un Liceo Scientifico. E mi auguro che il concorso di narrativa fantascientifica diventi un’altra bella tradizione del nostro Istituto”.
Sono stati proclamati vincitori i seguenti alunni:
1° classificato Gabriele Valente, classe 3^ I, con il testo Amnesia, ha ricevuto un buono libri di € 60.00 offerto dalla Libreria Panella di Avezzano;
2° classificato Giulia Bondatti, classe 1 H, con il testo Un passato presente, ha ricevuto un buono libri di 50€ offerto dalla libreria Mr Book di Avezzano;
3° classificato Andrea Baiocco, classe 4^B con il testo Sogno ben costruito, ha ricevuto un buono libri di € 30,00 offerto da Fabrizio Marchesani della D’Incecco Libri di Pescara, da spendere nella libreria La Sorgente di Avezzano. Il concorso è stato promosso dai proff. Giuseppe Leone e Roberta Placida.
Questo il programma della settimana:
prima giornata, lunedì 12 marzo: dalle ore 9.00 alle 13.20, presso il Castello Orsini, il Prof. Federico Benuzzi conferenziere, presentatore, giocoliere e attore terrà due conferenze sulla relatività ristretta dal titolo “Prima, dopo, ora”.
seconda giornata, martedì 13 marzo: dalle 9.00 alle 13.00, al Teatro dei Marsi, un incontro, a cura del Comitato Italiano Paralimpico, con gli ambasciatori dello sport paralimpico;
9.30-11.30, presso l’aula conferenze del Liceo, conferenza su “Il problema dell’ambiente e dell’energia. Quale ruolo per i ragazzi dello scientifico?” a cura del Dott. Roberto Cesario (ENEA di Frascati);
11.00-13.20, presso il Castello Orsini, conferenza su “ La matematica che non sai di usare: da Twitter ad Amazon, da Shazam a Google”, a cura del prof. Raffaele D’Ambrosio;
terza giornata, mercoledì 14 marzo: 9.30 – 11.00, presso il Castello Orsini, “L’informazione al tempo delle fake news” a cura del capo redattore Domenico Stinellis dell’AP (Associated Press): durante la conferenza è previsto un collegamento in diretta con la sala Nervi per l’udienza di Papa Francesco;
11.30 – 13.20, conferenza a cura dell’Associazione Arma Aeronautica Militare di Avezzano con la partecipazione dell’Aeronautica Militare Italiana;
11.30 – 13.20, aula conferenze del Liceo Scientifico, “Conoscere il diabete per un futuro più sano” a cura del dott. Vincenzo Paciotti;
9.00 – 13.00, Cinema Astra, cineforum a cura dei proff. A. Nardis e B. D’Angeli con la proiezione del film “L’uomo che vide l’infinito” del 2015 scritto e diretto da Matt Brown. A seguire dibattito.
Per gli ultimi tre giorni la scuola sarà aperta alle scolaresche dalle ore 8.30 alle 13.30 e agli esterni 14.30 alle 18.00. I visitatori potranno prendere visione dei vari laboratori, più di sessanta, allestiti all’interno dell’edificio e farsi guidare dagli studenti in interessanti percorsi in cui la scienza e la tecnologia, unitamente a tanta fantasia e inventiva, saranno protagonisti assoluti. A dare ancora maggiore lustro a questa manifestazione sarà, anche, la qualificata presenza di istituti del circondario che parteciperanno con interessanti laboratori: il Liceo Classico “A. Torlonia”, il Liceo Statale “Benedetto Croce”, l’Istituto Comprensivo “Corradini-Pomilio” scuola secondaria di 1° grado, l’Istituto Comprensivo n.1 G. Mazzini-E. Fermi, l’Istituto Comprensivo “Collodi-Marini”, l’Istituto Comprensivo n.3 A. Vivenza Scuola Primaria “Giovanni XXIII” e Scuola Primaria “Don Bosco”, l’Istituto “Sacro Cuore” Scuola Primaria Paritaria. Nutrita sarà anche la presenza di scuole straniere: Sct. Hans Skole-Odense-Danimarca, Les Josefina Aldecoa Spagna, Gimnazija Goce Delce Macedonia, Palekastro Primary School Grecia, Rozemberg School Belgio, NMS Voltsberg Austria, Het Nieuwe Eemland Olanda.