Politica

PASSA IL CONSUNTIVO IN COMMISSIONE. DE ANGELIS RITROVA LA MAGGIORANZA. RESPONSABILITÀ CIVICA COL CENTRODESTRA

AVEZZANO Gabriele De Angelis

AVEZZANO – Tanto rumore per nulla. Esattamente come un mese fa circa, il grande patema d’animo che doveva portare al collasso o all’infarto l’Amministrazione De Angelis è rientrato come una normale fibrillzazione atriale. Onore al vero: il sindaco l’aveva detto nell’intervista al suo portavoce che si stava gestendo questo post Anatra Zoppa e che ci sarebbero state fibrillazioni, ma che tutto sarebbe andato a posto. Così è stato. I quattro di Responsabilità Civica, che per ben due volte hanno fatto vacillare questa Amministrazione, questa volta si sono allineati al centrodestra e rientrati nei ranghi. C’è da scommetterci che sarà una cosa permanente e definitiva. Il 21 maggio non ci sarà alcuna “Recuenta Final” perché, come anticipato, la si è fatta oggi pomeriggio in Commissione Bilancio.

I fatti, pura cronaca. Alle 18,30 è stata convocata a Palazzo Municipale la seduta della Commissione Bilancio per votare il Consuntivo 2017. Il tempo stringe o si approva in Consiglio entro il 28 maggio o si va a casa. La settimana scorsa la maggioranza era crollata perché i quattro di Responsabilità Civica non si sono presentati in Commissione in dissenso aperto col Sindaco e le sue scelte (assessorati e nomine insomma).

AVEZZANO Dominici, Ridolfi, Aratari e Pierleoni sono rientrati con la maggioranza di centrodestra

Ore 18,35, i quattro di Responsabilità Civica, tramite i rappresentanti Ridolfi e Aratari, decidono di entrare in Commissione e votare. Votano con la maggioranza, entrano ufficialmente nel centrodestra, che approva il Consuntivo 2017. Finisce 13 a 11 per De Angelis. Il 21 maggio sarà un Consiglio comunale di ordinaria amministrazione, si leggerà il bilancio, si farà qualche polemica, qualcuno forse si accalorerà pure, ma alla fine si voterà e sarà 13 a 11 a favore dell’approvazione del Consuntivo 2017.

Il 24 maggio, infine, potrebbe arrivare l’ultimo scossone per questa maggioranza, quello del Tar con il ricorso di Annalisa Cipollone che ambisce al posto di consigliere ora occupato da Francesco Paciotti. Ammesso e non concesso che il Tar accolga la sua richiesta, non è escluso che il sindaco non decida di aggiustare ulteriormente gli equilibri ed evitare ulteriori tempeste. Probabilmente, proprio per questa concomitanza, il nuovo rimpasto di giunta arriverà solo dopo il 24 maggio.

Di lì in poi, con tutta probabilità, sarà una navigazione ordinaria, compresi altri accidenti e scossoni assolutamente fisiologici.

Redazione

La redazione di MarsicaWeb mette l'informazione libera al primo posto, senza alcun compromesso. Si propone come voce dei cittadini e del territorio, sostiene il diritto di stampa e la libertà di pensiero, rifiuta ogni censura e condanna il fenomeno delle 'fake news'.