AVEZZANO – Grande attivismo e anche grandi soddisfazioni per la Pinguino Nuoto di Avezzano diretta da Nazzareno Di Matteo. Atleti alla ribalta nazionale e regionale, vittorie e anche l’organizzazione di un seminario formativo coi genitori dei ragazzi della società natatoria avezzanese sul cosa significa oggi fare sport.

Ma andiamo per ordine. Quattro atleti di casa, nostra, sono saliti alla ribalta del nuoto nazionale e si tratta del coach Daniele Galliani e dei nuotatori Alessandro Bianchi, Di Passio e Anselmi. I quattro, infatti, hanno fatto parte del “Team Abruzzo” in trasferta al meeting “Coppa Mar Tirreno” di Livorno. Accompagnatore della rappresentativa è stato proprio il tecnico in organico alla Pinguino Nuoto, Daniele Galliani con l’atleta Alessandro Bianchi, fresco di campionato italiano. Un risultato importante per la stessa Pinguino che infatti ha tributato a Galliani tutto il giusto riconoscimento per aver guidato la rappresentativa abruzzese dopo aver portato alla conquista della medaglia d’oro dei 100 stile libero il giovanissimo  Alessandro Bianchi ai campionati italiani di Riccione.

Ma dicevamo, oltre alle gare e alla piscina, anche qualche riflessione sul ruolo dello sport nella società odierna. A tal proprosito gli uomini di Nazzareno Di Matteo hanno organizzato per mercoledì prossimo, 16 maggio, alle ore 17, presso l’aula magna di Via Napoli, ad Avezzano, un incontro formativo coi genitori della Pinguino stessa sul tema “Fare Sport: Un Progetto Lungimirante”. All’evento parteciperanno la Presidente della Pinguino Nuoto, professoressa Daniela Sorge, la dottoressa Paola Contardi, docente del Settore Istruzione Tecnica della Fin, lo stesso Di Matteo, Direttore Tecnico della Pinguno, Marco D’Altrui, famoso campione della Pallanuoto Pescara e i tecnici delle squadre agonistiche della Pinguino. Un momento di riflessione per cercare di evidenziare i valori educativi e formativi per i nostri ragazzi sui quali dobbiamo riporre la speranza per un futuro diverso dall’attuale panorama.