AVEZZANO – Il postino, in questi giorni, ad Avezzano, sta recapitando, o l’ha già fatto in molti casi, l’attesa letterina con la Tari da pagare per l’anno in corso.

Già temuta e spesso non compresa molto bene, quest’anno, si è aggiunta anche la sorpresina. Ad Avezzano, Comune Riciclone, campione di raccolta differenziata, dove si stano facendo le multe e la pulizia delle aree divenute discariche, la tassa sui rifiuti non riesce proprio a scendere, a differenza di altri comuni come Tagliacozzo e Celano, ad esempio, dove la Tari è già diminuita.

Ad Avezzano no, la città, almeno da un anno, ha deciso di connotarsi per… l’originalità. E grazie a questa amministrazione ci sta riuscendo in pieno.

Ad evidenziare questa stranezza e a chiedere le dovute spiegazioni, è il professor Mario Casale, dirigente di LeU (Liberi e Uguali) di Avezzano e della Marsica che ha scritto la seguente nota rivolta all’amministrazione comunale di Avezzano: «19 euro di aumento in un anno con identiche condizioni. Chiedo al Comune di Avezzano e alla Tekneko per quale motivo un aumento così consistente?

Francamente mi aspettavo una riduzione della Tari ed invece Comune e Tekneko sollecitano le famiglie a differenziare ancora meglio di quanto facciano normalmente, senza minimamente accennare alla possibilità di una riduzione del tributo, soprattutto se in presenza di una differenziata efficace, come accade in città. Valorizzo ovviamente la buona organizzazione della raccolta dei rifiuti che consente alla città una sostanziale pulizia e una educazione importante dei cittadini nel collaborare efficacemente al risultato finale, sempre più da perfezionare. Ma…ma il tributo rimane effettivamente alto e comunque al momento non trova giustificazione il rincaro per il 2018. A meno che non esistano provvedimenti a me sconosciuti. Non intendo fare processi alle intenzioni né baloccarmi sulle responsabilità della amministrazione comunale (l’attuale? la precedente?), che ritengo inutile.

Chiedo semplicemente una informazione sul motivo del rincaro, comunque pesante, e un intervento programmatico importante che porti alla riduzione della Tari per le famiglie, soprattutto se in presenza di risultati significativi nella raccolta differenziata, attuato con la totale collaborazione degli utenti».

La Tekneko di Umberto Di Carlo, probabilmente potrà fornirci, se vuole, delle spiegazioni tecniche. Per quanto riguarda il Comune di Avezzano, ogni riga sarà… apprezzata.

P.L.P.

PUBBLICITÀ\' ELETTORALE A PAGAMENTO